Chi è Matan Even, l'attivista che ha interrotto i The Game Awards
Si tratta di un attivista che più volte si è fatto notare in eventi in mondovisione
Alberto Miele | 12 December 2022

Durante il discorso conclusivo della cerimonia dei “The Game Awards”, tenutasi l’8 dicembre scorso, un ragazzo si è intromesso sul palco per pronunciare delle frasi sconclusionate. Oltre a prendersi i meriti per la vittoria del premio principale, ha anche esclamato di voler dedicare la stessa al “suo rabbino ortodosso riformista Bill Clinton”. In seguito all’accaduto è stato immediatamente arrestato, secondo quanto viene riportato da Geoff Keighley (creatore e conduttore dei “The Game Awards”) in un suo tweet.

Tha Game Awards

La cerimonia dei “The Game Awards” è uno degli eventi più importanti per l’industria videoludica. Durante questa serata vengono premiati i migliori giochi dell’anno in tutte le categorie e alla fine viene assegnato l’ambito premio “Game of the year” che nell’edizione del 2022 è stato vinto dal pluripremiato “Elden Ring” di casa FromSoftware.

Matan Even

Il ragazzo che ha interrotto il discorso finale del creatore di “Elden Ring” (Hidetaka Miyazaki) è stato successivamente identificato: si tratta di Matan Even. Matan Even è un attivista che sin dal 2019 si è esposto su Twitter e su YouTube per supportare le rivolte popolari soffocate dalla polizia, che avvenivano a quel tempo ad Hong Kong. Sempre nel 2019 è stato intervistato da un giornale on-line statunitense, che pubblica fake news, disinformazione e teorie del complotto: InfoWars; qui i presentatori elogiavano il suo operato. Tuttavia non è la prima volta che il giovane si intromette in un evento; infatti, in precedenza, aveva catturato su di sé l’attenzione di una “dancing cam” durante una partita di NBA al fine di mostrare una maglietta su cui era scritto “Fight for freedom stand with Hong Kong”. Un’altra sua interruzione era avvenuta al Blizzcon (Conferenza dell’azienda videoludica “Blizzard”); qui urlò dal pubblico la frase: “Free Hong Kong!”. Queste sue azioni vengono riportate nei suoi account come grandi trofei. Il fatto che gli sia stato dato credito su “InfoWars” lascia presupporre che sia simpatizzante di idee politiche di estrema destra e ispirato da teorie del complotto diffuse negli Stati Uniti. Data l’elevata rilevanza della cerimonia dei “The Game Awards”, l’hashtag Matan Even e i suoi video sono diventati in pochi minuti virali su qualsiasi piattaforma. Il suo personaggio ha così ottenuto una notevole visibilità e ciò lo ha portato ad essere intervistato in vari canali on-line americani di notevole spessore. Questi accadimenti hanno generato battute e riflessioni su quale genere di persona possa essere.