Come i social hanno rivoluzionato il mondo della moda
Da un accesso più immediato a diretto al rapporto di fiducia tra influencer e followers
Giulia Ioan | 2 May 2022

Il mondo della moda è molto ampio ma raramente è preso sul serio e analizzato nella sua interezza. Grazie ai social network questo in parte è cambiato perché i clienti che hanno poco tempo hanno un accesso diretto.

I social media per la moda costituiscono un trampolino di lancio: aprono nuovi confini e chiudono quelli più antiquati come le riviste. Non si deve più aspettare il nuovo numero per vedere le tendenze; ora è possibile informarsi sulle nuove mode e accedere a eventi ogni giorno.  Si tratta di una comunicazione bidirezionale, veloce e mirata che lascia potere al consumatore e gli permette di entrare nel mondo dei propri brand preferiti in maniera libera, perché l’acquisto dei prodotti corrisponde al raggiungimento di uno status symbol, che ci rende più simili ai nostri idoli.

Sono tanti i brand che si affidano a persone con molto seguito sui social network per sponsorizzare il prodotto, contando sul loro tipo di target. I blogger e gli influencer hanno fatto del web la propria personalità dove poter dare spazio alle loro idee di moda, dello stile e del lifestyle in genere, diventando dei veri e propri fashion blogger. Anche le modelle hanno trovato una seconda fonte di guadagno iniziando a farsi vedere sui social, creando un legame con i propri follower e diventando anche esempi a cui ispirarsi.

Quindi i brand hanno bisogno dei social, soprattutto instagram che a differenza delle altre piattaforme, ha un impatto maggiore sul consumatore perché utilizza un linguaggio coinvolgente tramite immagini e video e perchè da un’ opportunità per ricevere contatti e offerte di lavoro.