Autobus e taxi senza conducente, a Napoli sarà presto realtà
Il capoluogo campano ha infatti ottenuto il primo posto in graduatoria nel bando da 16,9 milioni di euro finanziati con i fondi del PNRR
Elisa Magni | 18 February 2022

Napoli sarà la prima città ad avere la possibilità di vedere in circolazione per le strade, autobus senza conducente e taxi guidati da robot. Il capoluogo campano ha infatti ottenuto il primo posto in graduatoria nel bando da 16,9 milioni di euro finanziati con i fondi del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per sperimentare nuove tecnologie per la mobilità, superando Milano e le altre 11 città che si sono candidate.

Questo gli permetterà di usare 16,9 milioni di euro dei fondi PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) da utilizzare nella tecnologia della mobilità. È ancora un progetto in elaborazione, e per ora è stato realizzato solo un prototipo di autobus senza conducente. Sono molte le Università, i centri di ricerca e alcuni partner tra i quali Vodafone ed Enel che vogliono far parte di questo progetto.

La tecnologia continua a stupirci ogni giorno di più, andando al di là dei limiti della nostra immaginazione, modificando e migliorando la realtà. La realtà presente nel mondo dei cinema o dei libri ci sembra illusoria, e impossibile da riprodurre, eppure sta arrivando piano piano nel nostro mondo. Chissà quale sarà il prossimo passo che farà la tecnologia.