Makeup da pandemia
Come è cambiata la cosmetica durante la pandemia, e quali sono i consigli per essere sempre al top anche in estate?
Martina Costella | 9 June 2021

Fino alla Seconda Guerra Mondiale, il trucco occhi veniva visto come qualcosa di volgare e infatti veniva applicato solamente dagli attori di teatro per i loro spettacoli. Poi, la pratica cosmetica si diffuse in tutto l’Occidente, espandendosi sempre di più in tutto il mondo.

Purtroppo, i pigmenti utilizzati dagli antichi erano pieni di mercurio, una sostanza oggi sappiamo essere tossica per la nostra pelle. Fortunatamente negli anni il mondo della cosmetica si è evoluto utilizzando elementi meno dannosi per la pelle.

Lo scopo fondamentale dei cosmetici è quello di “modificare” il volto, donando alla donna più sicurezza e avvicinandosi ad un concetto di bellezza astratto. Per quanto possa modificare il viso, solitamente non è necessario abusarne, ma bisognerebbe limitarsi a valorizzare i lineamenti.

Come cambia la cosmesi in pandemia

Durante la pandemia da Covid-19 la cosmesi ha subito un forte calo di acquisti, pari a circa il 48%. Se alcuni cosmetici hanno perso l’interesse degli acquireti, altri invece hanno subito una forte impennata. I prodotti che hanno risentito di più sono i rossetti e i fondotinta, in quanto sotto la mascherina non sarebbero visibili, sebbene le industrie della cosmesi siano pronte a ripartire con rossetti da un finish opaco no transfer a prova di mascherina.

Le tendenze della primavera/estate 2021

Quest'estate è considerata la "svolta" per avere le sopracciglia sempre ben curate e in ordine. La laminazione alle sopracciglia è un vero e proprio “lifting” ai peli, che attraverso una tinta specifica acquisiscono splendore e forza. Un risultato che dura, in media, quattro settimane. Per quanto riguarda gli occhi è tornato a spopolare il Black is the new black, pigmento nero che va applicato su tutta la palpebra o solo nell’angolo esterno per donare uno "sguardo da gatta". Pur andando verso la stagione estiva primer e cipria non possono assolutamente mancare per un trucco nude a lunga tenuta.

Professionalità

Il mondo del trucco per molte ragazze è solamente un passatempo ma negli ultimi anni sono state aperte molte scuole e organizzati vari concorsi che formano a livello professionale per diventare in futuro una truccatrice… e perché no, magari anche di qualche personaggio famoso!