Quello che le donne non meritano: La tv è maschilista?
Valerio Caccavale | 10 November 2020

L’ennesima abitudine maschilista è tutta lì, in televisione. La critica è arrivata dalla giornalista Tiziana Ferrario che accusa via Twitter il programma di Fabio Fazio Che Tempo Che Fa. La giornalista e conduttrice del TG1, in nome di un diverso format televisivo, si scaglia contro i soliti schemi della tv nostrana. Gli ospiti invitati a confidarsi davanti alla scrivania di Fazio sono quasi tutti maschi. “Bisogna ripensare una maggiore partecipazione delle donne”, dichiara la giornalista del TG1. Poi c’è il cast del programma, quello non cambia da molti anni. Prima con Ilary Blasi, ora Fabio Fazio è affiancato dalla modella Filippa Lagerback. Dalla terza stagione è comparsa anche Luciana Litizzetto con il ruolo della “bruttina ma intelligente e simpatica” come twitta la Ferrario. Lo sfogo della giornalista ha innescato il dibattito sul web intorno al ruolo della componente maschile nei programmi tv. Tiziana Ferrario autrice anche del suo ultimo libro Uomini è il momento di giocare senza falli va dritta al punto e indirizza il mirino su un’abitudine fin troppo vecchia anche per la tv italiana.